La Verità sulla Carità cristiana


Per quanto riguarda l’aborto, che è un solamente un fatto ed una scelta personale, vorrei comunque esporre quello che viene fatto dietro le quinte dai movimenti cristiani “per la vita”.
Prima di tutto, voglio dire che se il Cristianesimo non ci avesse mantenuto così arretrati, ci sarebbe un sistema di controllo delle nascite che funziona. L’astinenza forzata non è salutare e non funziona.

Per quanto riguarda i proclami fatti dalla Chiesa Cattolica riguardo l’abolizione del controllo delle nascite, e dell’aborto, questo in realtà è solo un altro enorme racket per estorcere denaro. I bambini sono gli unici che pagano. L’intenzione nascosta dietro a questo è solo la propaganda, con il pretesto della buona volontà e dell'umanità. Dietro le quinte c’è la vera storia.

Il numero più elevato di vittime dei movimenti per la vita viene dal terzo mondo. La maggior parte di questi paesi sono in Africa, America del Centro-Sud e Asia e sono stati sfruttati ed infestati dal Cristianesimo. I missionari tornano in eterno in queste aree del mondo, e sono i primi promotori del loro scopo di mantenere queste genti povere e analfabete.
Per vestire, nutrire e dare un tetto ad una persona nella maggior parte di queste aree, sono sufficienti 10 centesimi al giorno ed una ciotola di riso. I bambini camminano vestiti di stracci, nella sporcizia e nel lerciume. Il tasso di mortalità è così alto che le chiese ne sfruttano l’immagine per razziare milioni di euro e dollari in donazioni, esentasse, per “dare” qualcosa a questi bambini.
La cosa triste è che non arriva quasi nulla realmente ai bambini. Approfittando dell'elevato tasso di mortalità infantile, causato della mancanza di cibo e dalle malattie, la Chiesa Cattolica sfrutta la situazione per incassare ancora più denaro. Fa in modo che i bambini sfortunati ci siano sempre.

Con così tanta abbondanza di valuta straniera in questi paesi poveri, le chiese potrebbero permettersi di far vivere tutto il terzo mondo in maniera almeno decente. Questo non è altro che un tragico racket di denaro. Nell'improbabile caso in cui queste associazioni venissero indagate, si troverebbe una serie infinita di porcherie. La Chiesa Cristiana, con tutto il suo benessere esentasse, si è anche trasformata in un potente blocco politico.

“Hanno legato così tanti senatori ed i loro rappresentanti, tramite le loro lobby religiose, che è quasi impossibile istituire ogni tipo di tassa o di sanzione per non aver versato tributi contro di loro, permettendogli quindi di continuare a guadagnare potere con fondi illimitati” [1]

In Messico, i poveracci camminano scalzi lungo una strada lunga 20 Km per frequentare una chiesa che incassa una percentuale del loro reddito, mentre loro vivono in condizioni indecenti con pavimenti di terra e baracche con il tetto di latta. Le chiese sono invece adornate di oro, e continuano a rubare a questa gente.

La carità Cristiana è una fregatura e una vergogna. Danno il minimo indispensabile per salvare la faccia di fronte al pubblico, per mantenere un’immagine umanitaria, ma la maggior parte delle donazioni finisce dritta in tasca ai predicatori, e vengono incanalate in una specie di attività criminale organizzata. Quasi mai i problemi con cui le persone si rivolgono a loro vengono risolti. Chi ha dipendenza da droga, viene istruito a pregare e così via. Vengono mantenuti lontani dalla meditazione che potrebbe annullare le loro dipendenze.

Le persone sono come dei pupazzi nelle mani del sistema Cristiano, e vengono sfruttate e basta. I novellini che giungono a “Gesù” vengono continuamente irretiti, ma “Gesù” non dura poi molto e le persone ritornano indietro in condizioni ancora peggiori, sempre legate ai loro problemi, “Gesù” se ne frega di loro.

La maggior parte dei fondi finanziano guerre ed attività criminali organizzate.

Il “Consiglio Nazionale e Mondiale delle Chiese” include membri Luterani, Episcopali, Battisti, Presbiteriani, Metodisti e così via con altri nomi ancora.

“Il Consiglio Mondiale delle Chiese” ed il suo affiliato, il Consiglio Nazionale delle Chiese, sono supportati dalle chiese che hanno donato denaro per finanziare operazioni segrete e guerre.” “Le chiese supportano le cause di sinistra e le uccisioni, e le chiese fondamentaliste supportano le cause di destra e le uccisioni. Il sangue sta in entrambe le mani”

“In una testimonianza resa all’Università Americana di Washington D.C., apparsa in televisione il 12 Dicembre 1989, l’ex ufficiale CIA John Stockwell spiegò come la contrapposizione Cristiana irrompe nella povera gente di villaggio. Li ha visti prendere un uomo, trascinarlo fuori di casa, e castrarlo di fronte a sua moglie e i suoi figli. Questi selvaggi hanno rapito sua moglie, e tagliato i suoi seni con una baionetta. I bambini terrorizzati furono obbligati a guardare. Un’altra volta queste atrocità sono parzialmente finanziate dai soldi lasciati nei cestini delle offerte della chiesa di quartiere, che dicono che questo denaro va nel ‘fondo mondiale per la fame’. A l di là di questo, la gente in Nicaragua è splendida, amano gli Americani e non possono comprendere perché l’America faccia loro questo” [2]

“Gesù” non guarisce chi è dipendente dalle droghe.

Non è altro che un racket per ammonticchiare enormi quantità di denaro, sfruttando l’essere umano. Se ci si toglie qualcosa, esso va rimpiazzato con qualcos’altro e non con niente. La vittima cristiana solitamente “ricade” nello stesso errore. Le persone che hanno serie dipendenze da droga necessitano di medicare le zone deboli e i fori nella loro aura, e di potenziare se stessi con l’energia di cui hanno bisogno in modo che non ricadano nuovamente indietro. Le chiese cristiane non forniscono nulla di tutto questo. Sfruttano solo le persone che sono disperate per estorcere denaro. Il nazareno e compagnia bella fanno leva sulla stima di sé, sulle energie vitali e sulla fiducia della vittima, mettendola nuovamente in una posizione in cui ritornerà alla sua dipendenza. Questo si ottiene dicendo che la vittima è un “peccatore” e deve pentirsi [abbassando ancora di più la sua autostima, valore personale, e fiducia in sé stesso, cose che sono necessarie in maniera drastica per superare una dipendenza]. Questo dà il via ad un circolo vizioso di crudeltà e sfruttamento dell’essere umano.

Satana ci dà la forza, la stima di noi stessi, ed il potere per sconfiggere le dipendenze dalla droga. Quando i chakra e la nostra aura sono sani non si ha bisogno di ricorrere a tali sostanze per colmare le deficienze psichiche.

In chiusura, va notato che i vari servizi sociali, come per esempio la Croce Rossa, fanno molto di più della Chiesa Cattolica per aiutare i poveri che non sono privilegiati e non hanno i mezzi, e lo fanno con fondi spesso più limitati. In più, non ti chiedono la tua libertà, non pretendono la tua anima né la tua mente.


FONTI:
[1] “Il libro che la tua Chiesa non ti farebbe mai leggere” – Tom C. Leedom
[2] idem
[3] idem


TORNA ALL’INDICE - ESPOSIZIONE DEL CRISTIANESIMO